Si è tenuto Venerdì 10 Settembre presso il Comune di Massafra l’incontro tra gli Assessori dei comuni di Massafra, Mottola, Palagianello, Castellaneta, Ginosa e Palagiano e i rappresentanti comunali e provinciali delle associazioni di categoria Cia, Coldiretti e Confagricoltura finalizzato a fare un punto della situazione relativamente al decreto di declaratoria della calamità atmosferica che l’8 ed il 9 Aprile u.s. ha distrutto gran parte delle produzioni agricole del versante occidentale dell’arco jonico compromettendo anche le future “campagnate”.

Tale decreto, redatto sulla scorta di una delibera di Giunta regionale, trae origine da una relazione redatta dall’UPA di Taranto che, alcuni giorni dopo l’evento calamitoso, avviò i sopralluoghi finalizzati all’individuazione dei fogli di mappa colpiti dalla gelata ed alla quantificazione dei danni. Purtroppo, la relazione dell’UPA di Taranto, inspiegabilmente, non ha tenuto conto di tanti fogli di mappa ricadenti nelle zone duramente colpite dalla calamità. Su questi fogli di mappa “dimenticati” si trovano tante aziende agricole che purtroppo quest’anno hanno visto andare distrutta la propria produzione ma, al momento, non potranno fare domanda per accedere ai ristori dei danni previsti dalla normativa. Durante il tavolo tecnico, è stata rilevata la necessità di redigere un documento a firma congiunta finalizzato a chiedere all’Assessore Regionale Pentassuglia un aiuto finalizzato alla soluzione di questa incresciosa vicenda. Vorrei ringraziare tutti gli assessori ed i rappresentanti delle associazioni di categoria che insieme stanno lavorando per trovare una soluzione condivisa finalizzata a dare dignità ad un settore che, oramai da tanti anni, sta attraversando momenti difficili causati sia dalla crisi di mercato che dagli eventi atmosferici che ciclicamente si abbattono sul nostro territorio.
L’Assessore all’Agricoltura del Comune di Palagiano
Catucci Mimmo