“Italia inaspettata” recita la scritta alle spalle dei partecipanti alla Conferenza di “Terra delle Gravine” tenutasi alla Borsa Internazionale del Turismo a Milano ed alla quale ha partecipato, per il Comune di Palagiano, l’assessore alla Cultura e Marketing Territoriale Patrizia Rollo.

 

In realtà gli aspetti più fortemente caratterizzanti il nostro territorio, che sono quelli sui quali questa amministrazione concentra l’offerta turistica e culturale, così inaspettati, per noi, non sono.

 

Palagiano merita di essere conosciuta e apprezzata per i suoi aspetti più autentici:

- per quelli naturalistici, magnificamente rappresentati dalle nostre Marine, dalla nostra Pineta biogenetica e dalle nostre campagne con i loro prodotti,

- e per gli aspetti storico-culturali, da sempre fieramente custoditi e tramandati dai nostri cittadini.

 

L’Assessore Regionale all’ Industria Turistica e culturale, Loredana Capone, nell’introdurre l’incontro tenutosi nello spazio conferenze del padiglione della Regione Puglia alla BIT, ha ribadito l’importanza dell’unione di intenti che ha associato i 12 comuni riuniti sotto il marchio di area “Terra delle Gravine”.

 

Con questo stesso convincimento il Comune di Palagiano, partecipando alla suddetta rete di comuni, intende dare seguito ad una strategia congiunta di sviluppo turistico - culturale dell’intera area attraverso un turismo “lento” che favorisca la conoscenza più autentica del nostro territorio.

 

È con questi intenti che Palagiano, per il terzo anno consecutivo, si propone ai visitatori della BIT di Milano.