Era il 20 novembre 1989, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approvava la convenzione, ratificata dall’Italia con legge del 27 maggio 1991, n. 176, depositata presso le Nazioni Unite il 5 settembre 1991. L’Unicef fa il punto su traguardi raggiunti e obiettivi futuri attraverso il report Ogni diritto per ogni bambino che, a 30 anni di distanza, rivela progressi, conquiste ma anche vecchie e nuove minacce: povertà, discriminazione ed esclusione sociale continuano a colpire milioni di bambini. Guerre, crescente xenofobia e la crisi globale dei migranti e rifugiati hanno avuto un impatto devastante sui progressi globali.

 

Insieme ad altri 210 comuni italiani, in occasione della Giornata mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che segna 30 anni dalla approvazione da parte dell’Assemblea generale dell’ ONU della Convenzione sui diritti dell’ Infanzia e dell’ Adolescenza, Palagiano aderisce all’ iniziativa “Go Blue” proposta anche quest’anno dall’UNICEF a livello globale per illuminare di blu un monumento o un edificio rappresentativo della città.

 

I bambini ed i ragazzi degli istituti comprensivi Giovanni XXIII e Gianni Rodari, insieme alle loro insegnanti e con la partecipazione dei Dirigenti Scolastici professori Antonia Lentino e Vito Cuscito hanno dato vita ad una festa ricca di contenuti dall’ alto valore formativo: il vecchio Municipio di Palagiano, illuminato di blu come altri più blasonati “colleghi” di altre città in tutto il mondo, è stato testimone dell’ impegno di tutta la cittadinanza palagianese a contribuire a dare ai più piccoli il diritto ad una crescita sana, al gioco, all’ affetto ed alla libertà di pensiero.

 

Il Sindaco Domiziano Lasigna e l’assessore alla cultura Patrizia Rollo hanno sottolineato, nei loro interventi, la centralità della figura dei bambini e degli adolescenti nella società attuale.

 

L’insegnante Raffaella Intini, referente Unicef per Palagiano, ringraziando tutti gli attori che hanno collaborato alla riuscita della serata, ha illustrato anche le finalità, le attività poste in essere e quelle ancora da realizzare nell’ esecuzione del programma Unicef “Città amiche dei bambini e degli adolescenti”, progetto che vede Palagiano partner di Unicef nell’importante iniziativa.