Il Comitato per la Qualità della vita, organizza da un po’ di anni, tra le diverse iniziative, quella finalizzata alla formazione e valorizzazione dei giovani della Terra Ionica. Venerdì 20 settembre 2019 presso la sede consiliare del Comune di Massafra si è svolta la cerimonia di premiazione di tutti gli studenti promossi con dieci e lode all’esame di Stato di Scuola Secondaria di Primo Grado e 100, 100 / lode per gli studenti della scuola Secondaria di Secondo Grado per l’anno scolastico 2018/ 2019.

All’evento erano presenti i Dirigenti degli Istituti scolastici  “Gianni Rodari” di Palagiano;  “Pascoli “, “Manzoni” e San Giovanni Bosco di Massafra.

Per l’Istituto Comprensivo “ Gianni Rodari”, rappresentato dal Dirigente Scolastico prof. Vito Cuscito e dai docenti coordinatori delle classi terze, prof.ssa Rosina Beningasa, prof.ssa Sandra Latorrata e prof.ssa Emma Scarcia, sono stati premiati, per gli eccellenti risultati raggiunti a conclusione del triennio,  gli alunni Coppola Alessio e Putignano Daniela per il corso A; per il corso B gli alunni Campobasso Ester e Dipersia Salvatore e per il corso C Iasiello Antonio; Scarcia Rossella; Scialpi Michele e Teutonico Gerardo Valerio.

Il presidente del “Comitato per la qualità della vita”, prof. Carmine Carlucci, nel suo discorso iniziale, ha messo in  evidenza come la scuola  ionica sia altamente formativa e le eccellenze del nostro territorio sono tante e vanno premiate e valorizzate. Ha augurato ai giovani studenti  di poter non solo  studiare ma anche   lavorare nella propria terra e di non “fuggire” all’estero come spesso, purtroppo, accade.

Tutti i Dirigenti, nei loro interventi, hanno sottolineato il valore dell’impegno, della dedizione  allo studio, del senso di responsabilità che, in una società come la nostra, dove il merito non viene spesso premiato, porta sicuramente i suoi frutti.

Più che una cerimonia è stata una vera e propria festa, molto emozionante  per tutti, genitori, alunni ed insegnanti che insieme hanno contribuito, ognuno nel proprio ruolo, al raggiungimento di questi risultati.

 Agli studenti è stata consegnata una pergamena con la dicitura “Prima Tessera per il futuro”, con l’ augurio che questo sia il primo di tanti importanti traguardi.

Il Dirigente Scolastico e tutti i docenti augurano a questi studenti di conservare la stessa determinazione, la stessa umiltà, che oggi li caratterizza e di realizzare il loro percorso formativo e di vita superando le difficoltà che quotidianamente  incontreranno, come hanno già saputo fare.

 

Prof.ssa Scarcia Emma