AVVERTENZA. Il titolo del film, non ha NESSUN riferimento con la trama, che peraltro di molti non la ricordo neanche. Il riferimento va invece stabilito SOLO con il titolo del film. Per esempio, Elisabetta Di Sarno, quando ricopriva incarichi politici, era molto bellicosa, per cui "C'era una volta il West". Come si vede, nessun collegamento con la trama del film. Lo stesso dicasi di Lino Valente, "Edison – l'uomo che illuminò il mondo", per i suoi interventi sui social, anche qui niente a che vedere con la trama del film.

 

CONSIGLIERI E CONSIGLIOGGI.

 

AULA CONSILIARE. Valhalla.

DOMIZIANO DETTO PIO LASIGNA. Moby Dick, la balena bianca. Got mit uns.

SALVATORE PULIMENO. Willy Signori, e vengo da lontano.

FRANCESCO CARUCCI. La battaglia di Alamo. Una poltrona per due.

CICCIO FRANCESCO DETTO SERRA. Lo scapolo d'oro. Il grande salto.

FRANCESCO DETTO MANCINI. Non è mai troppo tardi.

DONATELLO DONATO DETTO BORRACCI. Il giro d'Italia. La resa dei conti.

IMMA CASAMASSIMA detta RITA HAYWORTH, la rossa. Perduta nel Vermont.

GENNARO GISONNA. Alla ricerca dell'Arca perduta.

MICHELA detta MANIGLIA. Ursus nella valle dei leoni.

MINO PERNIOLA. Padre Brown.

ANTONIO CAFORIO. Il gladiatore.

MIRIAN ABBATE. La sirenetta.

VITI DEL PRETE. Chiedimi se sono felice.

LUIGI FAVALE. Come un gatto in tangenziale.

ROCCO FORLEO. Il silenzio degli innocenti.

FRANCESCA PUCCI. Allarme rosso.

SANDRO SCALERA. La famiglia.

 

ASSESSORI.

 

ANGELA LIVERANO. Rambo II: la vendetta.

MIMMO CATUCCI. Blindato.

ROCCO OTTOMANIELLO. Viaggio sul'isola che non c'è.

MARCO ORSINI. Il mio profilo migliore.

PATRIZIA ROLLO. Per vincere domani.

 

 

GRUPPI.

 

GRUPPO DI MAGGIORANZA. Il sommergibile più pazzo del mondo. Noi siamo infinito.

GRUPPO E GRUPPI DI OPPOSIZIONE. Sparatoria ad Abilene. Il luogo delle ombre.

 

EX SINDACI.

 

NUNZIO SCALERA. Non è mai troppo tardi. Scusi, lei è favorevole o contrario?

ROCCO RESSA. Totò cerca casa. Il vagabondo della foresta.

TITO ANZOLIN. L'ultimo dei mohicani. C'era una volta.

ENZO STELLACCIO. Talvolta la fine è solo un nuovo inizio. Io sono Valdez.

 

VARIE ED EVENTUALI.

 

VITO PESARE. Corvo Rosso, non avrai il mio scalpo.

ANNA MARIA MOSCHETTI. Alla ricerca della valle incantata.

GIUSEPPE PICCOLI. Il cenerentolo.

PATRIZIA D'AURIA. Bellezze in bicicletta. Molto incinta.

CATALDO STELLACCIO. Momenti di gloria.

RACHELE PELLEGRINO. Che fine ha fatto Bernadette?

ANTONIO PETRALLA. Candidato a sorpresa.

SIMONE LIPPOLIS. ET l'extraterrestre.

PIERO CIFONE. Copia originale.

DONATO PICCOLI. Il viaggio di capitan Fracassa.

STEFANO MONTEMURRO. The legend of Zorro.

ARMANDO MAPPA. Il seduttore.

ANNARITA DIGIORGIO. L'eclissi.

ELISABETTA DI SARNO. C'era una volta il West.

TONIA BOVE. Una ragazza speciale.

MICHELE PARISI. Ooops! Ho perso l'arca.

LINO VALENTE. Edison – l'uomo che illuminò il mondo.

GRAZIANO MELLONE. Nero a metà.

NICOLA SCALIGINA. Gringo, getta il fucile.

MAX FAVALE. Quando meno te lo aspetti.

GIOVANI DI ROMA. Fuga dal matrimonio.

 

 

 

 

LE COPPIE.

 

ROCCO RESSA – DOMIZIANO LASIGNA. Uno contro l'altro, praticamente amici.

GIUSEPPE PICCOLI – DONATO PICCOLI. I fratelli Karamazov. Mio fratello rincorre i dinosauri.

ANTONIO CATUCCI – NICA PETTORRUTO. Due per un delitto. Oscure presenze.

MINO PERNIOLA – LINO MENZULLI. Due mine vaganti. Gli scontenti.

MICHELA MANIGLIA – ANTONIO PETRALLA. Travolti da un insolito destino. La donna dello scrittore.

CICCIO SERRA – DONATO BORRACCI. Pat Garret e Billy the Kid. Tiramisù.

ROCCO RESSA – ENZO STELLACCIO. Attenti a quei due. I Flintstones.

 

BONUS TRACKS.

ANTONIO NOTARNICOLA. Demolition man.

ROCCO GRANATA. La piccola fiammiferaia.

KEKKO MALDARIZZI. Venga a prendere il caffè da noi.

MONICA GRECO. Eroi senza gloria.

IDA D'APRILE. Un amore all'altezza.

GIUSEPPE STEA. Tornare a vincere.

 

 

 

 

Negli anni cinquanta, nelle scuole elementari erano affissi dei manifesti, nei quali si esortava a non toccare residui bellici, ammonendo "Non toccateli, avvisate subito i carabinieri!". E' quindi a proprio rischio, che ci si scontra con i componenti dell'ultima sezione.

DA MANEGGIARE CON CURA.

 

RAFFAELE VERDERESE. Il terrore dei sette mari.

DARIO DE LEONARDIS. Solo contro tutti.

GIOVANNI INFANTE. Il diritto di opporsi.

MAURO TAGARIELLO. L'uomo che uccise Liberty Valance.

MARIA GRAZIA MELLONE. Il Conte di Montecristo.

 

Siamo così arrivati alla fine di questa, spero, divertente carrellata di abbinamenti.

 

IL PODIO.

Tre abbinamenti, meritano una menzione a parte, e quindi salire sul podio di questa nostra avventura.

Primo posto.

ENRICO EPIFANIA. Se la strada potesse parlare. Ecco spiegato il perchè della sua intervista, trattandosi del primo classificato.

Secondo posto.

CARMELA FEDELE. Dio perdona, io no.

Terzo posto.

FRANCO DI PIERRO. Fuga da Reuma Park.

 

GIUSEPPE FAVALE

L'ultima ruota del carro.