Ai nastri di partenza, a Palagiano, la Sagra del Mandarino e degli agrumi del Golfo di Taranto, pronta a tagliare il traguardo della 28^ edizione. In vetrina ‘Clementine Igp’, prodotto principe della produzione agricola palagianese, ma anche agrumi in genere e promozione a 360° del territorio e delle sue eccellenze produttive.

A gestire anche quest’anno l’evento è PalagianoPromozione, sotto la guida del suo nuovo presidente Cosimo Andrea Catucci, con il patrocinio del Comune di Palagiano, della Regione Puglia e della Provincia di Taranto, in collaborazione con Confcommercio, Consulta delle Associazioni Palagiano e Slow Food Palagiano.

Una tre giorni, da venerdì 14 a domenica 16 dicembre in cui Palagiano si vestirà d’arancio: stand espositivi, convegni, attività ricreative, culturali e gastronomiche, cooking show, cibo di strada e conferenze tematiche, ma anche spettacoli musicali con due eventi di punta, alle ore 20, in Piazza Vittorio Veneto: venerdì 14 il concerto Bandadriatica e sabato 15, dopo il successo di piazza dello scorso anno, ritornano i Terraross, gli ambasciatori della musica pugliese nel mondo. Domenica 16, poi, a chiudere la sagra, sarà la Paisiello Young Orchestra.

Sabato e domenica mattina, poi, colazione d’arancio ovvero a base di agrumi nei bar e nelle pasticcerie che esporranno il logo della sagra: una corona color arancio che ha per gemme degli spicchi di clementine, a dimostrazione che questo frutto regna sovrano nelle terre della zona.

Coinvolte anche le scuole “Rodari” e “Giovanni XXIII”: sabato mattina, infatti per gli alunni si terranno laboratori enogastronomici e giochi di strada a cura di Slow Food Palagiano. Nella mattinata di domenica, poi, sempre nella centralissima piazza Vittorio Veneto, saranno presentati i lavori realizzati dagli alunni duranti i vari laboratori.

In programma anche due conferenze pubbliche: venerdì alle 18,30 “Radici, Prodotto e commercio”: sarà l’occasione per presentare il Duc, Distretto Urbano del Commercio. Questo perché la sagra si inserisce nell’ambito del progetto “Distretto Diffuso del Commercio di Mottola, Palagianello e Palagiano” ovvero tra gli eventi di promozione del Duc.

Alla stessa ora, sabato 15 con la partecipazione di diverse istituzioni, si discuterà su come investire e promuovere gli agrumi.