Marco Basile, nato il 01.03.1926, in attività dal 1942. Suoi maestri sono stati Arcangelo Sansonetti, Giuseppe Mottola, Michelangelo Cervellera.

Alfredo Verdieri, nato il 23.05.1942, in attività dal 1968. Suoi maestri sono stati Marco Basile, Minguccio Lasalandra, Giuseppe Soranna.

I barbieri che avevano il loro esercizio nella prima metà del 1900 erano: Arcangelo Castiglia, i fratelli Notarnicola, Giovanni Musco, M.C., F.C., Gabriele Colosimo, Antonio Castronovi, Marco Basile. Non c’erano parrucchieri per donna; bisognava andare a Taranto per un taglio di capelli; ciò comunque era veramente raro, perché quasi tutte le donne usavano le trecce attorcigliate sulla nuca, “lu tupp”.

Qualche raro tentativo di taglio di capelli e di “permanente”, si ebbe verso la fine della II Guerra; dal 1950 in poi le donne presero a lavarsi e a tagliarsi i capelli, presso le botteghe dei parrucchieri per donna.

 

 

  Fonte: Memoria storica del nostro ‘900, di Michele Orsini