Incredibile, ma vero. L'amore non ha età. L'amore non guarda in faccia a nessuno. L'amore è cieco. E' proprio il caso di Pearl Carter e Phil Bailey, una coppia anomala, a tutti gli effetti. Settantadue anni lei, ventisei anni lui. Non solo: Pearl è la nonna materna di Phil. E la loro storia d'amore incestuosa, che campeggia sulle prime pagine dei giornali neozelandesi, è destinata ad avere un seguito. La coppia infatti ha deciso di avere un figlio: tutti i risparmi della pensione della nonna, 54mila dollari, sono stati devoluti a una "madre surrogata", una donna che si è fatta fecondare in vitro dallo sperma di Phil, il nipote. Non mi interessano le opinioni degli altri. Sono innamorata di Phil e lui è innamorato di me", chiarisce Carter. "Presto avrò mio figlio o mia figlia tra le braccia e Phil ne sarà l'orgoglioso padre". I due si sono conosciuti solo quattro anni fa e fu amore a prima vista: "Dal primo momento in cui l'ho visto ho capito che non avremmo avuto un rapporto nonna-nipote. Per la prima volta nella mia vita mi sento sessualmente viva", spiega Carter. La mamma di Phil, Lynette Biley, era stata data in adozione a Pearl, allora 18enne, quando aveva appena 18 giorni. Affetta da un tumore, Lynette aveva confessato in punto di morte al figlio che era stata adottata. Il figlio, Phil, aveva tentato invano di rintracciare la madre naturale prima che morisse. Fu così che incontrò la nonna Pearl e iniziò la loro incredibile storia d'amore.

 

Fonte: www.virgilio.it