"Le radici di Palagiano", poesia scritta e letta dal suo autore, Vittorio Favale. Rime in dialetto palagianese. Le mura. La Chiesa Grande. La Chiesa del Convento. Tratturi e corso. La transumanza. I pozzi di Benedetto e Jazzer. La carrizza. Piazza Vittorio Emanuele. I rospi di Palagiano. Il castello. Il municipio.